FacebookTwitter
Mercoledì, 16 Novembre 2011 22:47

Ripristino della scala di risalita della fauna ittica sul torrente Cervo (BI)

Vota questo articolo
(0 Voti)

La scala di risalita per la fauna ittica dell'opera di presa dell'impianto idroelettrico di San Paolo Cervo, sul torrente Cervo nel Comune di San Paolo Cervo (BI) è stata un simbolo della sfrontatezza (agevolmente controllabile dalla strada che costeggia il torrente) del mancato rispetto del DMV. Il Comitato Tutela Fiumi che raccoglie associazioni dei pescatori ricreativi ed ambientaliste ha più volte segnalato alla P.A. tale violazione, poichè si tratta di un impianto che già dalla sua realizzazione prevedeva un preciso DMV.
L'unico effetto delle segnalazioni era che per alcuni giorni dopo le medesime, l'acqua veniva fatta scorrere per qualche giorno attraverso la scala di monta, per poi tornare a essere captata del tutto o quasi.

Il Comitato ha presentato un esposto ai Carabinieri ed evidenziato più volte l'irregolarità tramite i giornali, ha inviato una segnalazione che la derivazione non era stata realizzata in maniera conforme al progetto , il che non consentiva il corretto DMV previsto , oltre ad evidenziare che la scala di risalita a causa del degrado causato da varia piene, non era più in grado di svolgere la sua funzione.
A questo punto la  Provincia ha sollecitato il gestore a mettersi in regola. Il progetto di adeguamento presentava ancora parecchie carenze, ma la Provincia ha respinto le osservazioni del Comitato a causa del superamento dei termini consentiti.
Poichè ciò non corrispondeva al vero, il Comitato ha fatto ricorso al Difensore civico, che recentemente ha invitato la pubblica amministrazione ad adempiere al suo ruolo di controllo.

Ora finalmente la Delibera della Regione Piemonte che prevede il ripristino della scala di risalita.
Speriamo che tutto si concretizzi in breve tempo.

Scarica la Delibera in formato pdf
Scarica Osservazioni della Amministrazione Provinciale di Biella in formato pdf

Letto 1375 volte Ultima modifica il Venerdì, 18 Novembre 2011 14:13