FacebookTwitter
Martedì, 18 Ottobre 2011 11:26

Attivato il servizio di Comunicazione obbligatoria

Vota questo articolo
(0 Voti)
Pubblicato sul numero 24 del 31 gennaio della Gazzetta Ufficiale il Decreto che istituisce la Comunicazione obbligatoria per la pratica della pesca sportiva e ricreativa in mare. Sul sito del Ministero è stato attivato il servizio di Comunicazione online. Ci sono tre mesi di tempo a decorrere dal 31 gennaio 2011 per effettuare la Comunicazione, quindi a partire dal prossimo primo di maggio per pescare in mare sarà necessario averla effettuata ed esibirla in caso di controllo. La procedura online rende disponibile la ricevuta della Comunicazione su un file in formato pdf. da stampare. La stampa costituisce "titolo" per l'esercizio della pesca sportiva e ricreativa in mare. Invitiamo i soci e/o simpatizzanti APR ad indicare nel campo riservato alla associazione di appartenenza la seguente dicitura: APR
Hai difficoltà a registrarti sul sito del Ministero? Ti registriamo noi, gratis, senza chiederti di fare la tessera, senza venderti niente per contorno.Scrivici o telefonaci!

Aggiornamento 19 ottobre 2011 - Modifiche al decreto di Comunicazione obbligatoria

Lo scorso
11 ottobre 2011 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 237 il Decreto Ministeriale del 15 luglio con il quale il Mipaaf interviene sul regime dei controlli riguardanti la Comunicazione obbligatoria per la pesca ricreativa in mare.

Senza toccare nessuna altra prescrizione,  il Decreto esclude la pesca da terra dai controlli sulla Comunicazione.

Lo stesso per la pesca dalla barca, nel periodo dal 15 giugno al 15 settembre, limitatamente alle imbarcazioni senza motore e a tutte quelle sotto ai 6 metri di lunghezza.

Le motivazioni del provvedimento evidenziano che "... i pescatori ricreativi ... in virtù del tipo di attività non comportano un prelievo significativo sulla risorsa biologica" e che "nel periodo estivo alcune forme di pesca ricreativa sono praticate in modo occasionale"  e quindi  "per tali attività non è opportuno porre in essere misure di controllo".

Auspichiamo che il riconoscimento formale del basso impatto della pesca ricreativa sulle risorse biologiche sia un segnale che possa tradursi in una migliore programmazione degli interventi amministrativi e di gestione.

La misurazione del settore non può che passare per adeguati strumenti statistici, senza essere impropriamente collegata al tema del regime di accesso alle risorse  e senza quindi ricorrere strumentalmente ad un sistema di autorizzazioni o licenze per la rilevazione di dati.

Il riferimento alla lunghezza delle imbarcazioni introduce un nuovo parametro di classificazione interna alla pesca ricreativa che sembra risultare  inconsistente  dal punto di vista dello sforzo di pesca esercitato.

Il provvedimento, differenziando nelle sue motivazioni la pesca esercitata con carattere di occasionalità e quella praticata da imbarcazioni di diversa lunghezza, contraddice l'assunto che promuoveva   la Comunicazione obbligatoria come 'censimento'.

La teoria dell'attivazione del potenziale del settore come supporto giustificativo all'introduzione della Comunicazione  obbligatoria  ne risulta definitivamente minata facendo risaltare, ancor più di prima, la necessità di una diversa impostazione e  di strumenti scientifici di indagine capaci di dare una lettura realistica del settore per una vera politica di valorizzazione.




5 febbraio 2011 : il servizio è stato inutilizzabile piuttosto a lungo negli ultimi due giorni, con un messaggio di errore a fine procedura.
Come annunciato sul sito del Ministero il servizio è stato sospeso per "manutenzione straordinaria" da sabato 5 Febbraio a lunedì 7 Febbraio
7 febbraio 2011 : il servizio è stato riattivato
17 febbraio 2011 IMPORTANTE! Il MIPAAF ha messo a disposizione di chi ha compilato erroneamente i dati richiesti il seguente indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Chiunque avesse fatto errori nella registrazione lo segnali segnalando anche i dati corretti e il MIPAAF provvederà, nel giro di quindici giorni, a spedire al pescatore interessato il certificato con i dati corretti.
28 febbraio 2011 -  A seguito delle numerose domande pervenute al Ministero in relazione al decreto, il MIPAAF ha emesso la Circolare Ministeriale sulla Comunicazione obbligatoria del 23 febbraio. Purtroppo non vi sono risposte a molte delle domande più frequenti come ad esempio la registrazione dei minori e dei pescatori stranieri in vacanza in Italia. Si evidenzia che la Circolare sottolinea che le Autorità Marittime effettuano le registrazioni delle domande presentate presso i loro uffici.
9 marzo 2011- On line sul sito MIPAAF le risposte alle domande frequenti

Il sito del Ministero ha cambiato dopo due giorni dall'attivazione del servizio, ad inizio febbraio,  l'immagine della pagina di accesso e del relativo banner nella home page. 

Una cosa piccola che trasmette però il significato di una scelta.

La nuova immagine è più esplicita, anche nella scelta lessicale che risulta particolarmente significativa comunicando chiaramente che si tratta di un "permesso".

Lo sottolineiamo per dare conto dell'ambiguità delle dichiarazioni ufficiali nelle quali si indica la Comunicazione come uno strumento di rilevazione statistica per negare che si tratti di una "licenza di pesca".

Il regime autorizzatorio è  più chiaramente espresso dal termine "permesso" al quale si affianca la parola "gratuito" che è decisamente più amichevole che "obbligatorio", omesso forse a causa della lunghezza (4 lettere in più) non adatta ad un banner.

Forse a causa dello stesso motivo la "pesca sportiva e ricreativa" (noi avremmo scritto "ricreativa e sportiva") adesso è diventata solo "sportiva".

Dal Ministero ci si aspetta maggior rigore ad attenzione a misurare parole e senso delle scelte operate nei confronti di portatori di interessi ai quali si rivolge.
Ecco la prima immagine, è storica:

Letto 35278 volte
Puoi sostenere il lavoro di APR
con una donazione
Poster UE
Pesci del Mediterraneo
Clicca sulle immagini per scaricare i pdf

-

Glossario scientifico GFCM in inglese