Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

 
FacebookTwitter
Martedì, 08 Maggio 2018 12:30

Tonno rosso 2018

Vota questo articolo
(3 Voti)

Pubblicato dal MIPAAF il Decreto Direttoriale:
Ripartizione dei contingenti nazionali di cattura del tonno rosso per il triennio 2018-2020

La pesca ricreativa vede confermata l'impostazione del triennio precedente con l'assegnazione di una percentuale inferiore al mezzo punto percentuale sulla quota nazionale.

Il peso complessivo è quindi di circa 20 tonnellate annue, ovvero circa 200 tonni da un quintale o, al massimo del numero teoricamente possibile considerando solo pesci di peso minimo legale per il prelievo (30 kg), circa 660 tonni, si intende per tutti i mari italiani, tutta la stagione e tutti pescatori autorizzati.

Ecco percentuali e peso assegnati alla "Pesca sportiva/ricreativa (SPOR)" per il periodo 2018/2020:

2018 - % 0,478 -  t. 18,61
2019 - % 0,472 - t. 20,34
2020 - % 0,454 - t.  21,60

Viene comunque confermata anche la possibilità di pesca con rilascio all'esaurimento della quota.
Restano fermi i problemi ogni anno sottolineati dal settore ricreativo: dalla esiguità della quota al carniere giornaliero e alla conseguente inevitabile chiusura della possibilità di prelievo con largo anticipo, dopo poche settimane dall'apertura, per finire con la insufficienza dei controlli.

Leggi il Decreto

Sito MIPAAF:  Campagna di pesca del tonno rosso 2018 

 

Letto 22941 volte

Tag tonno rosso

Album fotografico

Puoi sostenere il lavoro di APR
con una donazione

Sostengono APR

Poster UE
Pesci del Mediterraneo
Clicca sulle immagini per scaricare i pdf

-

Glossario scientifico GFCM in inglese