Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

 
FacebookTwitter
Martedì, 15 Maggio 2012 17:31

Memorandum di intesa RAC MED - CGPM

Vota questo articolo
(0 Voti)

Roma, 15 maggio 2012 - Comunicato Stampa RAC MED  -

IL RAC MED HA FIRMATO IL MEMORANDUM D’INTESA CON LA CGPM

Nel corso della 36° Sessione annuale della CGPM (Commissione Generale della Pesca per il Mediterraneo - FAO), Mourad Kahoul, il Presidente del RAC MED (Consiglio Consultivo Regionale per il Mediterraneo - UE), ha firmato, il 14 Maggio 2012, il Memorandum d’intesa (MoU) tra la CGPM e il RAC MED per migliorare la collaborazione e favorire le sinergie con la CGPM condividendo interessi e obiettivi simili nel bacino del Mediterraneo.

Il Memorandum d'intesa tra la CGPM e il RAC MED sarà uno strumento utile per colmare il divario tra i paesi europei del Mediterraneo e i paesi terzi del bacino che condividono lo stesso stock di pesce.
Sin dalla creazione del RAC MED è stata evidenziata l'importanza di trovare delle modalità con cui rafforzare la collaborazione con l’unica Organizzazione Regionale di Gestione della Pesca presente nel Mar Mediterraneo.

Solo una stretta collaborazione tra le due organizzazioni potrà garantire la raccolta di informazioni rilevanti per lo sviluppo di una cornice più ampia legata alla pesca e all'acquacoltura. Il Memorandum sarà anche uno strumento per definire la conservazione e la gestione delle misure sviluppate dalle parti interessate e dai ricercatori. 

Il Presidente Kahoul Mourad ha dichiarato: "questo è un giorno importante che permetterà di creare un piattaforma comune per lo scambio di informazioni riguardanti la pesca e l'acquacoltura, al fine di garantire che i responsabili del processo decisionale del Mar Mediterraneo siano informati sulle opinioni e i punti di vista delle parti interessate e, ove possibile, prevedendo la partecipazione reciproca delle attività di ciascuna organizzazione, a seconda delle esigenze. "

Grazie al Memorandum d'intesa tra il RAC MED e la CGPM sarà possibile individuare aree di interesse comune per un possibile sviluppo di attività congiunte che si basa su sinergie esistenti per indirizzare le attività comuni legate a priorità comuni e collaborare nell'elaborazione del processo decisionale attraverso dei sistemi di comunicazione bilaterali per migliorare il flusso delle informazioni rilevanti.

Letto 9459 volte

Puoi sostenere il lavoro di APR
con una donazione

Sostengono APR

Poster UE
Pesci del Mediterraneo
Clicca sulle immagini per scaricare i pdf

-

Glossario scientifico GFCM in inglese