Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

 
FacebookTwitter
Mercoledì, 30 Maggio 2012 12:27

RAC MED - Comitato Esecutivo

Vota questo articolo
(0 Voti)
Il Comitato Esecutivo del RAC MED si è riunito a Barcellona il 30 maggio 2012.

Gli argomenti affrontati:
  1. Approvazione della  lettera da inviare alla Commissione Europea sull'impatto socio economico del FEP - è stato richiesto un controllo dei numeri (imbarcazioni e personale occupato) per Spagna e Grecia, per la Spagna infatti alcune cifre derivano da dati riguardanti l'intera nazione e quindi anche la pesca nell'Atlantico.
  2. Approvazione della lettera  da inviare alla Commissione Europea sulle modalità di valutazione degli stock e la conseguente trasposizione in regolazioni europee - é circolata tra i membri del RACMED  una bozza con alcune modifiche proposte da WWF (il coordinatore  del WG3 è il delegato del WWF). Sono state sollevate obiezioni in proposito, in particolare sul problema del ritardo tra le ricerche, la disponibilità dei risultati e l'adozione di misure di gestione basate su questi. Tale ritardo solleva il problema di applicabilità ad una situazione che nel frattempo si è evoluta. Il parere del WWF è quello di ottenere dalla ricerca indirizzi sulla modalità di gestione, le obiezioni riguardano il fatto che la scienza può solo dare indicazioni su 'se e quanto' occorra ridurre la mortalità, il decidere come farlo, privilegiando una misura piuttosto che un'altra, deve essere una questione politica. La UE fornisce però anche indicazioni tecniche per cui si riscontrano alcune discordanze e la versione finale viene quindi rimandata ad un approfondimento via email in tempi brevi (un paio di settimane).
  3. Viene ritenuta inutile la modifica dell'art. 6 dello statuto del RAC che era rimasta in sospeso e nata con la richiesta di copertura di posti vacanti nel Com Ex. Dal momento che è aumentato il numero dei membri del RAC MED tale situazione non potrà più ripetersi rendendo inutile la modifica dello Statuto. Viene  annotato che probabilmente ci saranno  cambiamenti nella struttura dei RACs tra le quali quella più importante dovrebbe essere il passaggio dall'attuale suddivisione tra 2/3 (settore della pesca)  e 1/3 (altri gruppi di interesse)  a quella 50/50.
  4. Sono state accettate le nuove richieste di ingresso nel RAC esclusa Unci pesca (italiana) per mancata risposta dallo Stato ed è stata annunciata a voce, quindi come notizia dell'ultima ora, la richiesta formale della FIPSAS di entrare a far parte del RAC MED.
  5. Le forme di organizzazione cooperativa  Prud’homies (Francia), Cofradias (Spagna) e delle Cooperative italiane sono state oggetto di presentazione.

La prossima Assemblea Generale si svolgerà nel mese di novembre 2012.

Letto 10272 volte

Puoi sostenere il lavoro di APR
con una donazione

Sostengono APR

Poster UE
Pesci del Mediterraneo
Clicca sulle immagini per scaricare i pdf

-

Glossario scientifico GFCM in inglese