Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

FacebookTwitter
Venerdì, 11 Agosto 2017 12:45

Proroga Comunicazione Pesca Sportiva 2017

Vota questo articolo
(0 Voti)

"25 luglio 2017 - Proroga della validità delle comunicazioni in materia di pesca sportiva e ricreativa: la validità delle comunicazioni effettuate ai sensi del Decreto ministeriale del 6 dicembre 2010, è prorogata fino al 31 dicembre 2017."

"La proroga investe i permessi scaduti che non dovranno essere rinnovati."
Viene riattivata l'applicazione per le nuove registrazioni sul  sito MIPAAF

La proroga della Comunicazione arriva con un tempismo che non può non suggerire il collegamento con lo stralcio dalla proposta di legge Interventi per il settore Ittico della previsione di istituzione di una licenza onerosa per la pesca ricreativa in mare.

La proroga è stata evitata fino all'ultimo, visto che la Comunicazione avrebbe dovuto essere sostituita dalla nuova licenza e del resto questa, appena dopo essere stata stralciata dal testo, è stata immediatamente riproposta con un nuovo emendamento.

Intanto è bastato un tratto di penna per metterci la classica pezza per l'anno in corso, dopo sette mesi di ritardo e di limbo risolti con la formalità del Decreto che serve a tenere ancora in sospeso il problema in attesa dello sviluppo degli iter legislativi.

Dal lato del pescatore ricreativo è ormai abitudine ricevere conferme della contradittorietà delle scelte di gestione, fino a sentirsi bersaglio di una beffa istituzionale perfetta perché formalmente corretta e blindata.

Quindi in attesa degli sviluppi della proposta di legge Interventi per il settore Ittico, tutti possiamo continuare a pescare, nei limiti del regolamento, dopo avere telematicamene fatto sapere al Ministero che ci siamo anche noi, se già non l'abbiamo fatto negli ultimi sei anni.

Nel caso ipotetico di uno dei rarissimi controlli, che casualmente intercetti un pescatore che non avesse provveduto, restano comunque dieci giorni per l'adeguamento facendo la registrazione.

Per inciso, a conferma del livello di coerenza di metodo, tra il 15 giugno e il 15 settembre sono comunque sospese le attività di controllo nei confronti dei pescatori ricreativi che praticano l’attività con imbarcazioni senza motore o di lunghezza inferiore a sei metri.


Decreto 25 luglio 2017 - Proroga della validità delle comunicazioni in materia di pesca sportiva e ricreativa

Letto 1517 volte

Tag tonno rosso

Album fotografico

stop view
/
      ozio_gallery_fuerte
      Ozio Gallery made with ❤ by turismo.eu/fuerteventura

      Puoi sostenere il lavoro di APR
      con una donazione

      Sostengono APR

      Poster UE
      Pesci del Mediterraneo
      Clicca sulle immagini per scaricare i pdf

      -

      Glossario scientifico GFCM in inglese