Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

 
FacebookTwitter
Mercoledì, 20 Giugno 2012 06:25

Autorizzata senza limiti di tempo la pesca C&R del Tonno Rosso

Vota questo articolo
(0 Voti)

Una svolta radicale per la quale bastano due righe del Decreto Ministeriale 19 giugno 2012 che autorizzano la pesca Catch&Release del tonno indipendentemente dalla disponibilità di quote per la pesca ricreativa, dal periodo di chiusura e dalla organizzazione di manifestazioni agonistiche.

In soccorso alla interpretazione arbitraria che anche i soggetti associativi del settore sostenevano, il Decreto supera la normativa precedente che permetteva il Catch&Release solo in caso di cattura accidentale e di manifestazioni sportive.

La grande novità è che adesso è permesso per i pescatori ricreativi autorizzati alla pesca del tonno rosso, indirizzare la loro pesca a questa specie durante tutto l’anno fatto salvo l’obbligo di rilascio delle catture.

Lo stesso Decreto rivede la quota assegnata per la pesca ricreativa portandola da 35 a 10.18 tonnellate. Le 24.82 tonnellate vengono sottratte per compensare l'eccesso di pesca maturato durante la presente stagione dal sistema Palangaro. 

Scarica il Decreto Ministeriale 19/06/2012 in formato pdf

 



Comunicato stampa FIPO

APR si associa alla richiesta di separazione delle quote ricreative da quelle professionali


Guide al rilascio

Linee guida per corrette pratiche di  C&R

Catch (Tag) & Release Guida per il pescatore
Letto 17757 volte

Puoi sostenere il lavoro di APR
con una donazione

Sostengono APR

Poster UE
Pesci del Mediterraneo
Clicca sulle immagini per scaricare i pdf

-

Glossario scientifico GFCM in inglese