Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

 
FacebookTwitter
Venerdì, 27 Gennaio 2012 06:30

Pesca Ricreativa - Incontro promosso da APR - Roma

Vota questo articolo
(0 Voti)

Roma, 27 gennaio - Le organizzazioni di pesca professionale, il mondo scientifico e la federazione dei produttori/importatori di articoli da pesca accolgono l'invito di APR per parlare, insieme, di pesca ricreativa.


Premessa:

Le direttive europee, le nuove normative, gli studi, sempre più orientano la loro attenzione verso la gestione della pesca ricreativa.
La pesca 'dilettantistica' (dicendola alla vecchia maniera) esiste da sempre in Italia ma negli ultimi anni ha vissuto un processo evolutivo che la avvicina sempre di più verso la pesca ricreativa propriamente detta (attenzione all'attrezzatura, evoluzione della tecnica, diffusione della pratica del release)  allontanandola da una forma, ancora praticata, di pesca di sussistenza.

In diverse occasioni abbiamo potuto riscontrare l'assenza di riferimenti scientifici italiani sulla pesca ricreativa, insieme al pensiero diffuso, tra i pescatori commerciali, di luoghi comuni e generalizzazioni sullapesca ricreativa. Abbiamo riscontrato la difficoltà per i produttori di articoli da pesca di essere considerati 'stackeholder' cioè soggetti da coinvolgere nel processo decisionale che riguarda la pesca ricreativa. L'esperienza maturata in Consulta del Mediterraneo ci ha insegnato che ciò che emerge dalla pesca commerciale è spesso la punta dell'iceberg che da origine anche in questo caso a luoghi comuni.

Ciò che alla fine rimane è la sensazione di mondi slegati che si guardano con diffidenza l'uno con l'altro, intenti ciascuno a portare per quanto possibile a casa un risultato che possa soddisfarli.

Ma la riforma della Politica Comune della Pesca sta focalizzando l'attenzione su un punto in particolare: la risorsa ittica è in grave sofferenza, e la gestione della pesca, di tutta la pesca, ricreativa compresa, deve essere rivista al fine di evitare il punto di non ritorno per le risorse dei nostri mari.
Queste premesse chiamano tutti i settori della pesca indistintamente a lavorare verso un unico obiettivo, tenendo comunque conto degli aspetti sociali ed economici dei piani di azione. 

Sono quasi pronte alla pubblicazione le 'Linee guida tecniche sulla  pesca ricreativa', a cura della FAO che analizzano in dettaglio la pesca ricreativa e suggeriscono sistemi di monitoraggio e gestione a manager, amministrazioni, e a tutti i soggetti interessati, rivestendo la pesca ricreativa di una sua propria dignità e funzione, sia economica che sociale.

E' sulla base di queste premesse che APR ha sentito l'esigenza di organizzare un incontro sulla pesca ricreativa, per cercare di far conoscere un pò meglio un fenomeno che non può essere ridotto semplicemente a casi eclatanti di illegalità che stanno alla base del proliferare luoghi comuni, ma che comprende nella maggior parte dei casi, attenzione verso le risorse, evoluzione del concetto di cattura, sviluppo economico e tutela ambientale.

L'incontro, avvenuto a Roma, ha visto la gradita partecipazione di rappresentanti di Federcoopesca, Lega Pesca, AGCI per la pesca commerciale; INEA - IREPA - ISMAR per il mondo scientifico; FIPO la federazione dei produttori/importatori di articoli da pesca. Il trovarsi per una volta insieme ad un tavolo informale, senza necessità di trattativa, senza dirette implicazioni politiche, ha permesso  di scambiarsi serenamente punti di vista, di fare chiarezza su alcune questioni, di fare un pò di luce sulle potenzialità di un settore ad oggi ancora poco conosciuto. Auspichiamo che questo sia il primo seme gettato per un lavoro serio e condiviso che riguardi finalmente tutti i settori della pesca senza reciproci arrocchi su posizioni precostituite, certamente la risposta positiva e l'atmosfera rilassata spingono APR a lavorare per non rendere questa occasione una isolata eccezione.

 

Letto 12136 volte

Puoi sostenere il lavoro di APR
con una donazione

Sostengono APR

Poster UE
Pesci del Mediterraneo
Clicca sulle immagini per scaricare i pdf

-

Glossario scientifico GFCM in inglese