Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

 
FacebookTwitter
Giovedì, 31 Maggio 2012 15:27

Sessera - Ennesimo danno ambientale?

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il Comitato Tutela Fiumi (appoggiato da Thymallus Aurora, affiliato APR)  chiede formalmente alle amministrazioni competenti, agli enti e agli organi preposti al controllo di valutare il danno ambientale avvenuto al Torrente Sessera (Biella) a seguito delle operazioni di spurgo della diga.

 


Si riporta il commento di alcune guardie volontarie intervenute in loco lasciando alle immagini il compito di dare la dimensione di quanto accaduto:

 

"La situazione è tragica, il comportamento di Edison è inaccettabile...continuano ad aprire e chiudere il DMV per caricare leggermente il fondo e appena cè un po' d'acqua (un paio di metri) aprono tutto per far uscire più sabbia e fango possibile. Oggi quando ci hanno visto arrivare hanno aperto la diga, infatti se osservate bene le foto vedete che nello stesso posto prima non c'è un filo d'acqua e poi si vede l'acqua che riprende a scorrere.
Dal muro della diga in giù per almeno 2 km è un'autostrada di sabbia, tutte le lame sono completamente piene di sabbia e fango, ovviamente la fauna ittica e dei macroinvertebrati è azzerata.
Tutte le freghe naturali e le semine  fatte quest'anno a valle della diga sono state inutili. L'acqua ovviamente è sporca fino alla confluenza con il Sesia
"






















































Letto 10077 volte

Puoi sostenere il lavoro di APR
con una donazione

Sostengono APR

Poster UE
Pesci del Mediterraneo
Clicca sulle immagini per scaricare i pdf

-

Glossario scientifico GFCM in inglese